Tutori Stagni e Zone Umide del Friuli Venezia Giulia Rotating Header Image

attività

Pausa migratoria a Dolina

Salve a tutti,
come premesso anche lunedì sera siamo stati a Dolina a pattugliare la strada. La serata era tiepida, vento assente, umidità ridotta. Ci hanno raggiunto molti volontari durante la serata, e abbiamo controllato sia il tratto che ci siamo prefissati di coprire, sia un secondo tratto molto meno trafficato che solitamente non riusciamo a seguire.
Come immaginavamo la migrazione sta rallentando molto, e abbiamo trovato un numero di animali molto ridotto rispetto a ieri sera. Alla fine della serata abbiamo contato 47 rospi comuni e 33 rane dalmatine, e nel tratto principale solo due animali sono stati trovati morti.
Le previsioni per i prossimi due giorni danno giornate limpide o poco nuvolose e serate con vento debole, condizioni molto poco adatte alla presenza degli anfibi. La migrazione subirà quindi probabilmente un ulteriore rallentamento e ci saranno pochissimi animali sulla strada.
Per questi motivi abbiamo deciso di sospendere l’attività con i volontari per mercoledì 21 e giovedì 22 marzo, in quanto gli animali, se ci saranno, saranno veramente in numero esiguo.
Le previsioni danno nuovamente piogge entro il weekend, ci riaggiorneremo in merito appena saranno più precise.

AGGIORNAMENTO: sospese le uscite serali fino a lunedì 2 aprile. Si attendono forti  piogge a partire da martedì 3!

AGGIORNAMENTO: SONO CONFERMATE LE USCITE DI MARTEDI’ 3 E MERCOLEDI’ 4 APRILE (ritrovo alle 19:45)

Ringrazio nuovamente tutti, sia chi è intervenuto in questi giorni sia chi si rende disponibile ad intervenire quando ce ne sarà la necessità.

IMG_5022.JPG IMG_5001.JPG

Migrazione anfibi: riunione organizzativa

A breve inizierà la migrazione di rospi comuni e rane dalmatine nel comune di Dolina, nei pressi della strada che collega gli abitati di Caresana e Dolina. Gli animali si spostano dai ricoveri invernali verso le pozze d’acqua che si trovano pero’ oltre una delle strade asfaltate.

Il percorso da coprire è di circa 1,5km, distribuito su due assi stradali, e il periodo interessato (strettamente legato alle condizioni climatiche) si colloca tra febbraio e marzo, coprendo così sia la migrazione che la contro migrazione degli animali adulti.

La fascia oraria più importante da coprire è tra le 18:30 e le 21:00, con maggiore attenzione alle giornate umide o piovose quando gli animali sono più attivi.

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale saranno pubblicati su questo sito e sulla pagina facebook “Tutori-Stagni-FVG”.

Siamo alla ricerca di volontari che vogliano accompagnarci in questa attività, unendo un momento di volontariato all’occasione di vedere specie animali spesso poco conosciute ma di grande utilità e interesse.

Ai partecipanti chiediamo di firmare un modulo per lo scarico di responsabilità. L’attrezzatura richiesta è una torcia (meglio sia una frontale che una torcia tradizionale) e un giubbotto catarifrangente (lo stesso modello obbligatorio sulle autovetture), ove i volontari ne fossero sprovvisti ne renderemo disponibili un certo numero aggiuntivo. Essendo il tratto stradale poco illuminato sconsigliamo questa attività ai bambini, e chiediamo in ogni caso che i minorenni siano accompagnati da un maggiorenne che ne assuma la responsabilità.

Mercoledì 22 febbraio alle ore 20.30 circa presso la nostra sede all’infopoint Rodolfo Crasso all’inizio della pista ciclabile (via Orlandini) terremo una riunione organizzativa dove raccoglieremo le adesioni dei volontari fornendo anche indicazioni logistiche. Siete tutti invitati a partecipare!

Aggiornamento (lunedi 27 febbraio): la situazione meteorologica ancora fredda e secca fa sì che gli anfibi non abbiano iniziato ancora la loro migrazione verso gli stagni, per ora si è deciso di spostare l’inizio delle uscite serali a giovedì 1 marzo, con l’avvertenza che se non inizierà a piovere posticiperemo ulteriormente l’inizio delle uscite con i volontari.

Aggiornamento: anche per venerdì 2 e sabato 3 marzo le previsioni meteo esculdono pioggia, le uscite sono quindi sospese.

Aggiornamento (sabato 3 marzo): la situazione meteorologica rimane secca fa e nonostante le temperature decisamente più alte l’assenza di piogge ci impone di posticipare ulteriormente l’inizio delle uscite con i volontari: per ora tutto sospeso per oggi sabato 3 e per domani domenica 4 marzo. Ci saranno ulteriori aggiornamenti per cosa fare lunedì 5, giorno in cui il meteo fornisce qualche speranza di pioggia, seppur debole.

Sono sospese anche le uscite da lunedì 5 a venerdi 9 marzo, visto il perdurare del tempo secco e ventoso e l’assenza di precipitazioni. Quando le migrazioni degli anfibi inizieranno, dopo le prime piogge, è probabile che si concentrino veramente in tanti e servirà la massima collaborazione di tutti i volontari.

Aggiornamento (venerdì 9 marzo): sospese anche le serate di sabato 10 e domenica 11 marzo, causa perdurare del tempo secco (e il meteo regionale prevede che non si saranno cambiamenti fino alla fine della prossima settimana). Sospese anche le serate da lunedì 12 fino a giovedì 15.

Aggiornamento: sospese le attività anche dal 16 al 18 marzo.

Lunedì 19 marzo invece confermiamo che si effettuerà l’uscita serale, la migrazione sembra sia iniziata (finalmente!) e anche se non è caduta molta pioggia l’umidità serale pare sufficiente a muovere gli anfibi.

Laghetti delle Noghere (seconda pulizia)

201111030934.jpg

Sul Piccolo del 31 ottobre 2011 è stato inserito un lungo articolo che descrive il lavoro che abbiamo effettuato ai Laghetti delle Noghere. I copertoni erano lì da molti anni e ora che sono stati asportati speriamo che tutti rispettino questo bellissimo posto

Centro didattico di Basovizza

Domenica 30 ottobre, insieme a molti istituti che si occupano di divulgazione scientifica, siamo stati presenti per dare il nostro appoggio al Centro didattico di Basovizza, un polo di educazione ambientale ora a rischio di chiusura.

L’interesse della popolazione per questo centro è stato subito evidente dal numero di persone accorse in una bella giornata di sole per visionare il nuovo percorso escursionistico e per rendersi conto ancora una volta del loro operato.
photo 5.JPG

photo 3.JPG

photo 1.JPG

Pulizie alle Noghere

Ad aprile ci siamo trovati insieme a molti gruppi e cittadini di Muggia ai laghetti delle Noghere a raccogliere i rifiuti gettati dai turisti o portati dal vicino torrente, ma il livello dell’acqua molto alto non ci ha permesso di raccogliere quelli situati più in profondità. Ora la situazione è completamente diversa, e l’estate molto siccitosa ha scoperto le sponde dei laghetti mettendo alla luce molti copertoni e rifiuti gettati negli anni. Quindi ci troveremo sabato 15 ottobre alle 9.30, muniti di guanti e stivali di gomma per raccogliere quanto più possibile.

Chi vuole raggiungerci e darci una mano ci troverà lì per tutta la mattinata, portate dei vestiti di ricambio !

Trieste, Italia - Google Maps.jpg

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. More information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close