Tutori Stagni e Zone Umide del Friuli Venezia Giulia Rotating Header Image

SIOT

Conclusione migrazione anfibi presso Dolina

Buongiorno a tutti e Buona Pasqua,

ieri sera siamo stati nuovamente a pattugliare il "nostro" tratto di strada e nonostante la pioggia che ci ha tenuto compagnia in alcuni momenti il numero di animali è stato davvero esiguo: 33 anfibi, la maggior parte dei quali tornava alla zona di boscaglia dopo la deposizione.

Visti i risultati possiamo dire che la migrazione per quest'anno si è conclusa, con numeri decisamente anomali causati dalle condizioni metereologiche eccezionali. In 8 giorni di monitoraggio abbiamo contattato oltre 800 animali, un numero davvero esiguo rispetto alle stime degli anni passati, ridotto è per fortuna anche il numero di animali travolti: 41, molti dei quali nella zona dell'incrocio e nel primo tratto della salita per Caresana dove non riusciamo sempre ad essere presenti.

Pubblicheremo le statistiche complete e alcune delle foto scattate in queste serate, se volete contribuire inviadoci le foto che avete scattato voi saremo felici di includerle col vostro riferimento.

Facendovi i nostri migliori auguri per la Pasqua voglio ringraziare ancora tutti per l'entusiasmo con cui avete aderito. Purtroppo le condizioni meteo siano state davvero siccitose e so che molti di voi avrebbero voluto partecipare ma le serate utili sono state alla fine molto poche.
Saremo presenti alla manifestazione Horti Tergestini con un piccolo punto informativo vicino alla cisterna al centro del roseto principale, e saremo felici di salutare chi verrà a trovarci.
A breve organizzeremo anche qualche uscita diurna e notturna per vedere altri ambienti umidi e conoscerne gli abitanti, e vi comunicherò le date tramite sito web, pagina di facebook e email.

Grazie ancora a tutti dai Tutori Stagni e da tutti gli anfibi di Dolina

P4040030.JPG

Aiuto all’attraversamento degli anfibi: uscite serali

cartello, Regione Lombardia

Già a partire da ieri, domenica 13 febbraio, è iniziato l'annuale migrazione degli anfibi verso i loro luoghi di riproduzione. Complice l'elevata umidità e la pioggia, unite alle temperature in aumento, numerosi esemplari di rospo comune e rana dalmatina iniziano a muoversi anche nel territorio di Trieste, per raggiungere gli stagni e le pozze in cui riprodursi e deporre le uova. L'Associazione organizzerà perciò a partire da oggi alcune uscite serali per aiutare questi anfibi a non finire schiacciati delle automobili. Il primo ritrovo è fissato per stasera, lunedì 14 febbraio, alle 19:30 in Piazza Oberdan. Poi ci sposteremo nella zona della strada che costeggia l'area dei serbatori petroliferi della SIOT, fra Dolina e Caresana, dove già ieri si contavano molte decine di cadaveri di anfibi e due volontari hanno salvato una cinquatina di esemplari dall'investimento. Chi volesse può recarsi direttamente già nella zona, ancora meglio se già a partire dall'imbrunire (circa 18:30). Si ricorda a tutti di munirsi sempre di una torcia, un ombrello e soprattutto di vestire il giubbotto catarifrangente!

mappa della zona di attraversamento degli anfibi